"…è un modo di vivere." HCB

BiH – Bosna i Hercegovina

Siccome qualcuno non ha FaceBook, o non sa se averlo e va e sta e non si capisce niente… Frate e Marta, a-ehm! 🙂
Comunque, oh voi tutti: tenetevi liberi per il weekend lungo tra il 18 e il 22 maggio (già, è piuttosto lunghetto) perchè andiamo tutti in Bosnia Erzegovina con le solite modalità: convoglio di furgoni Ducato tramite Caritas, traversata Ancona-Spalato cabina o passaggio ponte, base a Medugorje dopodichè consegnamo gli aiuti umanitari a chi ne ha bisogno (quello lo si saprà più avanti), un giorno o forse due di turismo a Mostar o Sarajevo e domenica sveglia alle 5 di mattina per tornare via terra e farci tuuuuutta la litoranea su un sileziosissimo furgone Ducato vuoto.
Ho creato l’evento su FacciaLibro, chi volesse prenotarsi lo può fare lì o qui che ci penso poi io ad allungare la lista.
Per ora ci siamo io, Ciondolo, Niger, Frigno e una delegazione del Rotary, la Lau Spaggi e un suo amico, Rinna… insomma, siamo in tanti e non si sa quanti posti ci siano, quindi affrettatevi a dirmi quanti siete! 🙂
PS c’è anche uno pseudo progetto fotografico, forse, ma non vi dico altro perchè per ora non c’è altro da dire 😉

Ricordo che basta la carta d’identità senza timbro di proroga, quindi se la vostra ha il timbro dovrete farla rifare in anagrafe. A livello di spese è abbastanza accessibile, il gasolio viene diviso tra i componenti del furgone e il passaggio ponte costa una sessantina d’euro se non ricordo male. La cabina di più, ma siamo giovani e soprattutto squattrinati per cui in molti sceglieremo il passaggio ponte ;p
A parte la prima notte alloggeremo in albergo a Medugorje che è a buon mercato e la cucina bosniaca merita di essere assaggiata.
Il viaggio è un po’ spartano ma le emozioni sono assicurate, la zona è sicura e non si corrono rischi per la propria incolumità, le zone di smistamento possono essere centri di anziani, orfanotrofi, centri cittadini per i senzatetto, campi profughi o manicomi ma ciascuno può aggregarsi con chi vuole. Penso ad esempio a quelli che non vogliono andare ai manicomi perchè a volte ci vuole un po’ di stomaco…

Dovete comunicarmi i vostri dati almeno un mese prima della partenza perchè i doganieri non vedono di buon occhio questi convogli e a livello burocratico rompono un tot le balle…
E’ un’esperienza che lascia il segno, se qualcuno vuole ulteriori informazioni chieda pure!
A presto e grazie.
Checco

Annunci

4 Risposte

  1. Checco, al 99% ci sono. Mi riservo un 1% causato dalla remota possibilità che non mi diano le ferie, quell’1% posso confermartelo la prossima settimana ? Thanks !
    P.s. Oh se vengo non abbandonatemi da solo mentre voi andate in giro a scattare foto eh ! 🙂

    11 febbraio 2011 alle 09:52

    • Frate, ti abbandoneremo nel locale più losco del quartiere più malfamato di Sarajevo (quello dove rubano i tombini della strada), perchè quelli saranno i posti che vorremo documentare 😀
      Allora ti segno, hai tempo fino ad aprile per dire se ci sei o no. Bèla! 🙂

      12 febbraio 2011 alle 09:11

  2. ma quella Marta ero io??? eh? eh? eh?
    18-22 maggio…. ci penso SERIAMENTE stavolta.
    A presto!

    12 febbraio 2011 alle 01:01

    • Yesss, sister.
      Ok, se no salutami il ragazzo del GrassHopper (coffee-shop abbastanza rinomato di Amsterdam). Lì non chiedono la YoungCard 😉

      12 febbraio 2011 alle 09:13

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...