"…è un modo di vivere." HCB

Altro giro, altro regalo

Hai presente quando sei seduto sul bordo di una giostra, e vedi tutto scorrere e te ne stai lì, con la testa che gira, sforzando le gambe perchè i piedi non incontrino l’attrito con il mondo che passa a pochi centimetri? E ti viene anche un po’ il senso di vertigine perchè sì, la giostra è bella, ma ora vorresti sentire il contatto rassicurante con la terra che le gambe cominciano anche a farti un po’ male…

Quando non so dove sbattere la testa tiro su i piedi e mi lascio trasportare dalla vita. “Sì, no, ci penserò”, ma sempre senza appoggiare i piedi per terra. Hai mai provato a fare un qualsiasi sforzo tenendo i piedi in alto? Fai il quadruplo della fatica per la metà del risultato. A conti fatti ci si rimette, ma non si può essere sempre al top e ogni tanto bisogna accettare che vada così.
Su 365 giorni battezzo una ventina di normalissimi giorni no, per quest’anno ho già sforato abbondantemente non tanto in quantità quanto in qualità, quindi siccome siamo a febbraio posso fare l’ottimista e pensare che per quest’anno ho già dato…
Sto iniziando a posare i piedi, con molta cautela.

Come uomini

Annunci

6 Risposte

  1. Anche perchè presumo che a qualche giorno no contribuisse molto il vecchio lavoro, ora non può che migliorare ! 🙂

    23 febbraio 2011 alle 19:25

    • T’al degg, ti dico solo che adesso la mattina mi sveglio con la VOGLIA di andare a lavorare!
      Ah, il mio capo è il fratello di Gio Colasante! Noi casinalbesi abbiamo un solo grado di separazione con chiunque, è ufficiale 😀

      23 febbraio 2011 alle 19:59

  2. Voglia ? Beh dai non esagerare, però rendi l’idea ! 🙂
    Ma allora dillo che sei pieno di raccomandazioni ! 🙂
    Oh non è che adesso che hai cambiato lavoro tiri il pacco per la bosnia eh ?

    23 febbraio 2011 alle 23:54

    • Per la Bosnia direi che non ci siano problemi, non ho ancora chiesto le ferie ma siccome ci metterò un bel po’ prima di essere operativo (si parla di mesi) non penso ci siano problemi se mancherò tre giorni…

      24 febbraio 2011 alle 13:06

  3. a cuore scalzo

    grande checco…tornare a leggere le tue parole mi fa sentire quasi a casa! 🙂 un abbraccio

    24 febbraio 2011 alle 15:45

    • Ciao Raffa, grazie del passaggio, un abbraccio a te!

      27 febbraio 2011 alle 20:45

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...