"…è un modo di vivere." HCB

in Duna

La Duna degli Orsi per un modenese è una tappa obbligata, una specie di rito celtico per propiziarsi il sole, la bella stagione e farsi due giorni di mare.
A questo giro eravamo in una ventina, tutti carichi e motivati. La Duna, oltre che sinonimo di estate, è anche sinonimo di balli sfrenati sulla spiaggia, divertimento, ubriachezze e promesse di grandi amori balneari.
Promesse mai mantenute, a memoria d’uomo… e anche a questo giro nessuna ha fatto eccezione.
In compenso ciascuno ha tanti aneddoti da raccontare: chi girava con un maiale di gomma e chi con una scimmia urlatrice, chi aveva quasi due litri di cocktail in borsa, chi era alle prime esperienze alcoliche, chi ha dovuto raccattare quelli che erano alle prime esperienze alcoliche, chi ha preso la sbronza triste e chi ci ha provato con una vigilessa, chi non si ricorda niente e invece chi si ricorda tutto e ne vorrebbe ancora, chi non si fermava più di ballare, chi girava con una piuma di pavone al collo, chi era dello stesso colore del costume e chi usava la protezione 50+, chi si avvinghiava alle gambe altrui, chi non era poi del tutto dispiaciuto dall’ubriachezza altrui, chi ci marciava e chi si dava un contegno, chi stava male e chi si divertiva, chi ha scoperto che per togliere l’odore di vomito la sabbia è meglio delle salviette, chi girava con un pezzo di marciapiede sulla spalla, chi sul marciapiede ci ha lasciato un gomito e un ginocchio, chi si amava e chi avrebbe voluto amare, chi era amato ma non amava, chi amava la birra ed era a posto così, chi non si sa se amava o no ma si smetteva di vivere se non si sapeva che fine avesse fatto la tal persona, chi sono quindici anni che dice che vuole mettere la testa a posto e trovarsi una ragazza seria, chi si è fatto una passeggiata sulla spiaggia tra meduse granchi e insalata, chi è andato a letto prima e non era con noi a cantare “Gli anni” degli 883 e l’inno d’Italia, sudati e abbracciati per il gran finale.
E chi ha preferito una riunione del Rotaract nel fighettume milanese piuttosto che tifare rivolta in Duna… e forse la maglietta ufficiale non se la merita ;D

Tutto questo condito dall’odore che c’è in riviera romagnola fatto di creme solari e di pesce cucinato e da qualcosa di indefinibile che però mi ricorda le estati da piccolo passate a Bellaria con i miei nonni. Ma questa è un’altra storia.

Annunci

6 Risposte

  1. Tutto fantastico ma… Permettermi di togliermi dal gruppo di modenesi che ama tutto ciò… Odio quel posto, anche se è vero che qui é come un battesimo dell’estate… Ma ve lo lascio tutto con piacere!! 😀

    12 giugno 2011 alle 17:26

    • Dai, ma come fa a non piacerti?! No, dai, scherzo: è un carnaio pieno di fighetti ubriachi e molesti, però una volta ogni tanto e soprattutto con le persone giuste mi sono sempre divertito. Anche se ero io quello che si strofinava le mani con la sabbia… :p

      14 giugno 2011 alle 20:02

  2. Bellissimo resoconto del weekend appena passato e il sottoscritto non può che…sottoscrivere ma io credo anche che i tuoi lettori vogliano saperlo con certezza : il buon Checco si è divertito ? io spero, e credo, di sì ! 🙂

    12 giugno 2011 alle 20:46

    • Il buon Checco si è divertito sì, ci voleva proprio! Anche se… sottoscrivo anch’io: la prossima volta certa gente la si lascia a casa! 😉

      14 giugno 2011 alle 20:04

  3. “Gli anni d’oro del grande Real, gli anni di Happy days e di Ralph Malph, gli anni delle immense compagnie, gli anni in motorino sempre in due….” che bellaaaaa 🙂

    In attesa di sapere quale sarà la prossima tappa della truppa della rivolta (ahahah)…buona settimana Checco 😉

    12 giugno 2011 alle 20:56

    • Il pezzone nostalgico in chiusura serata ci stava appalla! 🙂
      Il prossimo pezzone sarà sulla Sagra di Casinalbo che ci sarà il prossimo uichend, domani sera proviamo a fare gli spritz perchè dobbiamo preparare gli aperitivi per tutti ^^
      Buona settimana Angie!

      14 giugno 2011 alle 20:05

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...