"…è un modo di vivere." HCB

Borgo Rondone

Già il nome la dice lunga sul clima estivo della serata…
Sabato sera sono stato invitato ad una festa in collina, due miei amici sono andati ad abitare sulle colline di Solignano (Mo) in un rustico che hanno riadattato a comune artistica. Già, perchè dovete sapere che questi miei amici sono due artisti e hanno scelto la notte di San Giovanni per organizzare una festa di apertura in grande stile.
Siamo arrivati un paio d’ore prima del tramonto e il profumo del fieno e la luce soffusa che modellava il paesaggio ci hanno ingannati: non sarebbe stata una serata tranquilla. Infatti al grido di “taca la buriana” (inizia la tempesta) è uscito G. vestito da santone che ha declamato una parte de La tempesta di Shakespeare ma in dialetto modenese, impreziosendola con strofe di Fuochi nella notte dei CSI (ed ho veramente apprezzato).
Poi è stato il turno del Somantica Project di L. che tra una danza spagnoleggiante e una coreografia fatta di capriole nell’erba medica e lanci di cuscini (perdonate, non ne capisco una mazza di danza) ci hanno coinvolto nell’atmosfera della festa, Poi il tono è un po’ sceso perchè è stato il turno di una parte recitata un po’ drammatica, e ne ho approfittato per andare a stappare quel Morellino che avevo portato con me che con il pane e il prosciutto crudo era un’ottima alternativa… a qualsiasi cosa, visto che l’ora di cena era passata.
Poi si sono succeduti due gruppi, il primo ha suonato veramente bene ma il secondo ha giocato il jolly: è apparso un tizio con una specie di corno inglese autocostruito partendo da una gomma da innaffiare il giardino e altri pezzi di fortuna. Erano abbastanza improvvisati però hanno fatto la loro scena, soprattutto perchè a me piacciono un casino queste soluzioni artigianali.
Durante i concerti una delle ragazze del Somantica aveva appeso un paio di strisce di tessuto al tirante del portico e ha iniziato una specie di danza a mezz’aria. Ne sono rimasto ipnotizzato, sembrava che la gravità non esistesse e mi ha fatto tornare in mente un vecchio progetto a cui avrei voluto lavorare che si chiamava “uomini con le ali” che non vi sto a spiegare a parole (magari farò qualche foto) e alla fine le ho fatto millanta foto molte delle quali ho cestinato visto che usavo lo Zuiko 50 f1,2 e non è semplicissimo usarlo a tutta apertura. Ma non vi voglio annoiare con questioni tecniche, però potete vedere qualche foto sul mio FlickR o su FaceBook.
Alla fine è arrivato anche il nostro momento, che in realtà abbiamo delegato all’ipervideo a cui ha collaborato Ricky: in pratica è un video sviluppato come se fosse un libro game, e il pubblico poteva scegliere lo svolgimento per alzata di mano. Figata! Cito solo la parte in cui dovevamo scegliere se mandare via lui o lei, e visto che tutti gridavano la loro scelta mi è venuto spontaneo un “crocifiggilo, crocifiggilo!!!”. Eh, ho un passato dal quale non posso scappare 😀
Dicevo che abbiamo delegato perchè in principio io, Niger e Ricky volevamo stupire gli invitati con un video in 3D, ci siamo trovati a fare qualche prova ma tra impegni vari e tempi tecnici non abbiamo rispettato le scadenze. Però vi giro al blog di Niger che vi fa vedere il making of del 3D, così capite anche perchè non passo tanto tempo sul web: sono impegnato a fare i giochi altrove 🙂

Poi è venuto il momento di tornare verso casa, a dire il vero c’era la possibilità di rimanere lì a dormire ma avevo bisogno di riposarmi in un letto vero, anche se col senno di poi me ne sono pentito. Ma l’estate è ancora lunga, spero tanto di essere ancora loro ospite 🙂

Annunci

6 Risposte

  1. Ho visto le foto, ora ho letto questo post… In poche parole: quanto mi sarebbe piaciuto assistere dal vivo 🙂

    28 giugno 2011 alle 10:35

    • Credo che in molti ci avrebbero messo la firma, e io credevo che fosse una cosa per pochi intimi. Alla fine eravamo in tantissimi, la prossima volta ve lo dico per tempo e vi imbuco tutti! 😀

      28 giugno 2011 alle 20:48

  2. Ho visto adesso le foto 🙂
    eeeh, l’estate è lunga…. mi sa che ne vedremo delle belle (foto? 😛 ) 😉

    28 giugno 2011 alle 12:32

    • Speriamo Angelì, speriamo davvero di vederne delle belle! E non sto parlando necessariamente di foto: però sono contento di come sto sfruttando il mio poco tempo libero, credo che valorizzarlo più di così non sia possibile 🙂

      28 giugno 2011 alle 20:49

  3. Dev’essere stata una gran bella serata ! Mi raccomando voi gente spocchiosa di Formì non invitateci mai eh ! 🙂

    28 giugno 2011 alle 13:40

  4. Frate, sai come siamo noi cofondatari di associazioni, siamo volubili :p
    No, scherzi a parte pensavo davvero che fosse un festa per pochi, la prossima volta che c’è da fare della baracca vi chiamo!

    28 giugno 2011 alle 20:52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...