"…è un modo di vivere." HCB

Di santi e di eroi

E’ un po’ strano ritrovarsi sull’autostrada di notte, l’Emilia è troppo illuminata, all’orizzonte si vedono bagliori, lampioni ai lati, case, fabbriche. Ripenso ad altre strade, altri pezzi di asfalto sui cui lasciar scorrere le gomme che mentre si va è come se si desse una direzione al tempo. E il tempo non passava davanti a un sipario nero che nessuno sganciava, come un nodo in gola, come una bolla d’aria che non usciva e braccia alzate, “Man-son, Man-son, Man-son” dalla folla, il gruppo spalla si ascoltava, la star non arrivava mai. Poi di nuovo le luci rosse, poi di nuovo il buio e lo spettacolo ha avuto inizio, culto di sè e pezze di cotone nero lanciate tra il pubblico insieme ai baci, reliquie come quelle del Santo nella basilica a Padova che visitiamo prima del concerto e non capisco quest’adorazione di pezzi d’uomo ricoperti di lamina d’oro, plettri e apparati vocali secchi e bottiglie d’acqua svuotate di qualche sorso, birra fredda che mi arriva sulla schiena e un mare di braccia alzate con rabbia anche dalla più innocua ragazzina che mi lascia un po’ del suo sudore. Sfregamenti, occhi neri e rossi e bianchi, genitori in camicia azzurra a righine blu che si guardano intorno spaesati, security anche nei bagni e guanti di lattice che mi chiedo se mai ne avranno bisogno, un Gesù sbracciante sulle spalle del pubblico e un Personal Jesus capitato davanti a un muro di lucine che vorrei anche in casa mia. Un’ora e venti di musica, un’ora e venti di show, un’ora e venti di Messa cantata nella basilica, ancora reliquie, ancora pezzi d’asfalto, un incontro saltato per l’ennesima volta, Padova e i suoi portici, un prato dove zaccarsi, l’A13 e un ritorno che è stato un volo per scoprire che in Palazzina c’era un uomo nudo e una Ninja parcheggiata davanti al bancone, e lo show viene a cercarti in casa quando non ci sei.

Photo by Fabrizio il Drago

“When the music’s over, turn off the light..” – The Doors

Annunci

4 Risposte

  1. E voi ve ne andate fino a Padova per vedere un pazzoide in costume quando avete un uomo nudo con una Ninja in bar a Casinalbo aggratis?
    Stolti…..
    😀

    8 giugno 2012 alle 08:28

    • frate81

      Micca lo sapevamo che sarebbe successo questo altrimenti non ci andavamo a vedere Manson:-)!Se comunque ti piace il genere nudità&fuorezza vieni a trovarci in bar a Casinalbo ogni tanto:-)!

      8 giugno 2012 alle 12:28

  2. E tu che vai alla ricerca di trasgressione al concerto di Manson…. ma poi, hai chiesto delucidazioni o la presenza di un uomo nudo affianco ad una kawasaki verda è qualcosa di ovvio dalle tue parti?

    8 giugno 2012 alle 08:39

  3. In Palazzina sono cose che capitano, la vera stranezza è la Ninja perchè ci sono una decina di scalini da fare per entrare e solo una persona molto determinata può portare a termine un compito del genere. La nudità invece ogni tanto capita, c’è caldo, la gente diventa insofferente ai vestiti. Penso che più o meno in tutti i bar succedano cose strane solo che non sempre c’è qualche Instagrammer a documentare 😀

    8 giugno 2012 alle 09:50

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...