"…è un modo di vivere." HCB

Mercoledì. Visto dal martedì.

I weekend stanno diventando sempre di più un giorno unico intervallato da una manciata di ore di sonno, una parentesi ridicola per soddisfare i miei bisogni primari, come i pasti che faccio, ridicoli anche loro. Otto bicchieri di acqua e succo di frutta alla goccia prima di buttarmi sull’insalata e sulla frutta. Ero a Carpi e faceva effetto far parte di una festa i cui colori erano quelli delle tende della Quechua, unica chiesa rimasta agibile dalla quale ci buttano fuori appena abbiamo finito, la migliore compagnia possibile conosciuta proprio lì, la M. e G., che sono il giusto equilibrio tra lavoro e divertimento e chiacchiere, sigarette Pueblo fatte su sul momento, troppo sottili per far puzza. Una piscina che si sa già come andrà a finire, megafoni giocattolo e baffi come dress code che se lo sapevo non mi rasavo, musica live, Foo Fighters, One, e You spin me round che mi ricorda la versione dei M.Manson e mi rimane in testa, utile per far venire le tre di notte con l’ultimo caffè, giusto giusto per arrivare a toccare il letto.
Le sette e mezza, una Mercedes bianca, Milano arriviamo. Per trovarci su ben due set di cortometraggi e zero luce, stanze vuote, macerie e 43 foto di cui 22 buone. Una delusione che lavo via spigozzando sul sedile dietro, bisogno di fresco e un altro paio di birre che ho l’afa in bocca, arrivo per una doccia e qualche minuto sul letto poi non resisto e prendo la bici per riaffondare nell’afa pomeridiana che mi pulsa nella testa, con altri due temerari che mi spingono fino a Portile e poi di nuovo indietro per la Martiniana tra macchine inculente e il sole a picco e un orizzonte troppo distante che vorrei finalmente toccare. Una doccia ghiacchiata sparata sulle gambe, tanta acqua e una birra da 66 e poi il bar del don, a occhi lucidi, a piedi. Salvo un rospetto che tenta il suicidio, spero anch’io nella pioggia perchè ora è il momento di assorbire e dopo Baricco a Bologna, dopo il bis di Erri de Luca è la volta di Roland Barthes, tutta un’altra roba. Poso la matita, una mattina con Barra che mi cerca le mani e un pomeriggio con Frate e la Lòr a far venir sera in bottega, un altro guaranito e lune di miele, un altro impegno per mercoledì. Un mercoledì in cui vorrei fare ben altro, ma verrà anche quel momento.

Annunci

10 Risposte

  1. Milano???????!!!

    19 giugno 2012 alle 12:34

    • Oh yes, toccata e fuga a Mombello. Anche se c’era ben poco da toccare, ancora meno da fotografare e tanto caldo da cui fuggire 😦
      Come stai?

      19 giugno 2012 alle 12:52

  2. Faccio dei commenti ridicoli, però a me la mercedes bianca mi fa venire a mente i papponi di balcanica origine.

    19 giugno 2012 alle 20:36

    • Ero in macchina con due mie amiche, al massimo potevo farla io la parte del pappone 😀

      21 giugno 2012 alle 09:49

      • Spero che le tue amiche non leggano questo blog. O_o

        🙂

        21 giugno 2012 alle 17:22

        • Una ogni tanto lo legge ma sono entrambe persone con cui ci si può scherzare a 360 gradi 🙂

          22 giugno 2012 alle 11:02

          • Ok, anche se ora mi sarei aspettato che usassi un angolo diverso.

            22 giugno 2012 alle 15:41

            • Eh, purtroppo tocchi un brutto tasto… 😦

              23 giugno 2012 alle 11:28

  3. frate81

    Specifica che le lune di miele sono dei biscotti altrimenti i tuoi lettori pensano che tu stia convolando a nozze:-)!

    19 giugno 2012 alle 21:01

    • No no, li avevo scelti apposta per voi, speravo coglieste il doppio senso: dopo tutti i commenti d’autostima reciproca che vi fate è il momento di passare allo step successivo 😀

      21 giugno 2012 alle 09:51

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...