"…è un modo di vivere." HCB

Il modo distratto in cui si ride

Pugni scagliati contro foglie di tiglio, così comincia un sabato che mi vedrà sdraiato con la schiena al pavimento per recuperare il fiato, che il sangue dopo un po’ non mi arrivava alle dita e bisogna lasciar lì tutto per tornare preda dei pensieri senza possibilità di restituire i colpi. Perchè il mare inganna, sembra sempre di trovare le cose giuste appena sotto la sabbia e invece poi capisco che i campi dove parcheggiare sotto la luna per dormire, le parole prima di dormire, le querce morte e tutte quelle stelle non significano un cazzo, sono solo una bella scatola per il niente. Che camminare e sfiorarsi è un impulso da ricacciare giù più in fondo da dov’era venuto, non ci sarà nessun bacio dato da sotto il cappello, nè altre notti, nè onde alte o acqua azzurra, solo una riga buttata lì il mattino dopo per imparare che le parole sono sabbia che si attacca alla pelle e che non dura un giorno. Un giorno, la stessa distanza che c’è tra il dire e il mare, e guardarsi e ridere così, senza motivo, è solo il contenuto di una bolla di sapone che mi ero messo in testa davanti a un piatto di affettato e due birre, una casa disegnata, sogni a carta e penna fermati da una mia frase in cui non c’è un dopo, solo un adesso, e avevo più ragione di quanto pensassi. Una bottiglia di vino bianco in spiaggia e dieci medie a testa non mandano giù il tempo passato insieme e non si lavano con spazzolino e dentifricio nel primo circolo ACLI capitato sulla strada. Ci devo fare i conti in autostrada, e tutta questa luce non aiuta a rendere più chiare le cose. Mi resta il tocco di una mano bagnata d’acqua fresca di Chiara che fa gli scherzi ancor più belli dei suoi quattro anni, musica marina che mi porta lontano nel tempo, risa, sconosciuti con cui intendersi in due giorni perfetti da cui cadere per duecentocinquanta chilometri. Senza contare l’andata.
Non viviamo nella stessa estate. Si vede che non è tempo per Battisti o Ligabue, però forse i Vultures hanno qualcosa da dire.

Altre foto del Summer Jamboree su Facebook e su Flickr.

Annunci

2 Risposte

  1. sfrappa

    Ma quanto è bella questa foto?

    13 agosto 2012 alle 17:04

    • Vero?! In genere non sono mai soddisfatto, questa invece mi piace un casino! 🙂

      13 agosto 2012 alle 20:41

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...