"…è un modo di vivere." HCB

E intanto anche Max si è sposato

Capello tosato a spessore 12mm, una doccia che va e lava via tutto, barba lasciata lunga. Sudore, stanchezza, camicia di Armani. Sapone. Ma un impegno è un impegno e vado a raggiungere il Tatone al bar dell’oratorio, che quest’inverno sarà la nostra tana ogni maledetta domenica (sera). Un weekend da paura nei ritmi ma ne valeva la pena non fosse altro per i baffoni da messicano a coprire sopracciglia ancora più spesse, un sacco di amici, un fotografo inculento che oltretutto usa il flash ed è Nikonista, e Frate che come al solito fa strage di cuori. Ma si sa che le sdraia tutte lui come si sa che a noi lascia le briciole, quando va bene. Tutto normale.
Scherzavo, non siamo persone moleste e non c’è dubbio che ci mettiamo a importunare le invitate. Anche perchè vogliono comunque Frate, e quindi… ;D
Ok, ok, la smetto.

Stasera ho solo voglia di fare il coglione, sono annientato da due giorni sul pc e domani sarà lo stesso, a letto tardi e sveglia presto. Giorni di pochi contenuti, di catalogazione e grandi numeri. Sono andato a fare due passi in centro a Formigine per ossigenarmi e una ragazza vedendomi con la reflex in mano mi fa “ciao, vedo che hai una macchina fotografica seria.. ma fai anche dei servizi fotografici? Perchè ho una band, conosci anche qualche location figa?” “Certo, la Ex Sipe a Spilla o se no in qualche ceramica abbandonata, se vi piace il genere. Comunque prima vai su Facebook e dai un occhio alla mia pagina, poi se ti piace quello che faccio ci risentiamo”
Ovvero, non è il momento di rallentare, nemmeno per un attimo 🙂
Settembre di rinascite, di motrici alla massima velocità puntate verso la Liguria, verso Bologna, di lavori in casa e calli alle mani, di anniversari, di progetti, di itinerari, pianificazioni. Di qualcosa di nuovo e di persone che non si fanno sentire. Di troppe cose per potersele godere fino in fondo, di poco tempo per lasciarle sedimentare. C’è di che ubriacarsi di cose, le cose, l’argomento della Filosofia dei giorni scorsi, ma cose che riempiono il tempo e l’agenda, cose tangibili solo sulla propria pelle. Negli occhi, nella presenza in qualche posto a cui non sono abituato. “Cosa ci faccio qui? Tutto questo non sta accadendo”, Stipe a Yorke nel momento buio, domenica sera sarò a Firenze e da lì andrà tutto bene: tre giorni al Cersaie a guadagnarmi la pagnotta, ad avere una routine. Ma prima si deve correre, altra giostra di schiaffi, altro regalo. Dai pòr! 🙂

Edit: il Tatone in tutta la sua bellezza, per rendervi conto di cosa stiamo parlando.. 😀

Annunci

6 Risposte

  1. Don(n)a

    bello assai il Tatone 😀

    18 settembre 2012 alle 22:37

    • Vero? D’altronde i miei amici DEVONO essere tutti fighi, se no li scarto a priori 😀

      19 settembre 2012 alle 07:20

      • Don(n)a

        Mi sembra giusto, è lo stesso criterio che uso io 😉

        19 settembre 2012 alle 07:27

  2. frate81

    La foto del tatone è bellissima!!!avrei da dissentire invece sul “Frate che fa strage di cuori” e “Frate che le sdraia tutte”,entrambi sappiamo bene che i fotografi brizzolati ai matrimoni vengono impezzati a ripetizione mentre Frate si limita a bere e scacciare zanzare :-)!

    19 settembre 2012 alle 07:15

    • I fotografi brizzolati ai matrimoni devono lavorare, vanno bene giusto per due chiacchiere quando passano di lì. I “Frate” invece fanno comodo: dato che tutte guardano in quella direzione basta calcolare la balistica per sapere che prima o poi le persone si gireranno da quella parte, e a quel punto fotografare diventa facile 🙂

      19 settembre 2012 alle 07:27

      • frate81

        Ah ah che scemo che sei!!! 🙂

        20 settembre 2012 alle 00:32

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...