"…è un modo di vivere." HCB

L’OZU e altre quisquilie

Io la Liguria la odio. Davvero, non è per dire. E’ l’unico posto in cui mi viene voglia di avere un’arma e usarla. Sui passanti che non sorridono mai, sui ciclisti che creano file chilometriche, sui conducenti d’auto che ti mandano affanculo perchè stai attraversando sulle strisce, sulle vecchie che escono di casa e ti mandano via solo perchè hai accostato in un regolare parcheggio pubblico per guardare il panorama. Ho l’impressione che voglia far scivolare tutto quanto, case e persone, sul fianco dei monti e scaraventare tutto in mare, senza nemmeno un pezzo di terreno orizzontale dove sostare. E’ tutto stretto, è claustrofobia.
La odio insomma, ma non la rifiuto. Faccio una classifica delle priorità e le concedo l’ultimo posto, infatti ho deciso di passarci due giorni in camper per andare a vedere la mostra di quadri di un’amica. Che ovviamente era chiusa perchè visto il poco afflusso hanno pensato bene di metterci davanti un cartello con su scritto “aperto solo il sabato e la domenica” e fregarsene di avvertire anche sul sito. Fanculo, di cuore. Almeno le vetrine non avevano le tende..
Ciò non mi ha comunque impedito di passare due giorni piacevoli, vuoi perchè la Vale è un’amica pluricollaudata, vuoi perchè è robbosa più di me e basta un melone comprato dall’ambulante per pranzare, vuoi perchè non c’è dubbio che mi faccia rovinare due giorni di svago solo perchè il luogo mi si ritorce contro. Ne avevo bisogno, due giorni dietrofila in cui non sono sul pezzo sono una rarità e faceva strano organizzare il tempo in base ai soli nostri ritmi. Quindi pastasciutta delle quattro di pomeriggio, passeggiata sul molo e combo di rosso, tramonto + bottiglia di vino e il resto della serata in chiacchiere prima di smezzare la fritturina finale. Ho scoperto anche che il camper non è il mio mezzo ideale perchè se è vero che una volta parcheggiato è impareggiabile, non è nemmeno divertente rifare la Cisa (stavolta in autostrada) a una velocità compresa tra i 50 e gli 80 all’ora, a notte fonda, con la prospettiva di una giornata di riprese per il giorno dopo tanto bella quanto stancante.
Quello che mi rende davvero belle queste sfacchinate sono le persone, che stemperano la fatica con la battuta giusta o un abbraccio collettivo, ciascuno nel modo che gli riesce meglio. Quindi ci tengo a ringraziare la Vale per le molestie varie e l’amicizia, Frate che potrebbe concedersi un po’ di più alla Vale così romperebbe meno le scatole anche a me (occhio a quello che scrivi perchè legge questo blog ;D), Niger per i chiarimenti che ho davvero apprezzato, lo staff dell’OZU Mirco, Fede e Marcello che hanno reso leggera ogni cosa e la Natalia che è squisita più delle cose che cucina.
“Vedi perchè volevo Checcoboni all’OZU?! …perchè sa mentire al momento giusto con la frase giusta” (M.M.) 😀

Next soon OZU Film Festival – Sassuolo [MO] 09.11.2012
Vai col teaser:

Annunci

6 Risposte

  1. frate81

    Riuscirà mai Wile Coyote a prendere Beep Beep?non si sa,ma è bello vedere i modi sempre più ingegnosi che usa per provarci!e così se io mi concedo alla Vale Vale si perde tutto il pathos,la magia….dopo come lo passiamo il tempo:-)?

    23 settembre 2012 alle 08:53

    • Secondo me la Valevale punta tutto sull’adesso, il dopo non la preoccupa.. 😉

      24 settembre 2012 alle 09:27

  2. Valepimpa

    aaahhh allora parlate di me senza chiamarmi in causa?!
    Alle non mi dispiacciono i ruoli di Beep Beep e Wile, anche se forse ci rivedo di più in Silvestro e Titti, visto che sto rincorrendo un “canarino” 😉
    ..poi Checco ha ragione “al domani ci pensiamo domani” cit. ..e grazie per la compagnia robbosa, è sempre un piacere viaggiare con te! ❤

    25 settembre 2012 alle 11:36

  3. sfrappa

    Io lo so. Quella citazione é del mio tesoro Mirco…

    29 settembre 2012 alle 13:25

    • Eeeeesatto! Io, lui e Fede ci lovviamo (e ci sruffianiamo) da matti 🙂

      30 settembre 2012 alle 11:37

      • sfrappa

        trattamelo bene che ne sono “segretamente” innamorata!

        2 ottobre 2012 alle 16:17

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...