"…è un modo di vivere." HCB

Nascita di una foto

A febbraio terrò un corso di fotografia e sto pensando a come impostare le quattro serate. Non voglio fare il solito corso base in cui si parla di parametri di scatto, quello lo fanno tutti, mi piacerebbe insegnare a fotografare a prescindere dal mezzo e pensavo di cominciare a parlare del blog.
Ho aperto questo blog per pensare che qualcuno mi ascolta anche se non mi interessa che poi lo faccia davvero. O che decida di seguirmi, o addirittura rispondermi.
Ma ho aperto questo blog soprattutto per me. Scrivo per me, svolgo i pensieri, dò loro un ordine, come una matassa di fili che poi posso tessere come voglio. Mi chiarisco con me stesso, butto giù i pensieri e li inchiodo alla pagina, dopo diventa molto più facile dire qualcosa attraverso una foto o un reportage. Le volte che non riesco a scrivere o che scrivo post di merda è perchè ci sono cose che hanno bisogno di decantare. Faccio lunghe passeggiate masticando canzoni o frasi di canzoni o di libri, o frasi che mi saltano in testa così a caso. Porto sempre con me la reflex e non la uso, ma mi fa bene sentirla addosso. Oppure la uso e faccio foto che poi so che butterò, come la prima foto di ogni sessione. Ho la tentazione di conservarle tutte e farvi vedere che razza di fotografo del cazzo posso essere.
Questo blog è alla base delle mie foto insieme a una specie di rabbia che cova giù in fondo. Non è carattere nè grinta, è proprio rabbia, la stessa che mi farebbe affondare l’avambraccio nel petto di qualcuno. Una rabbia fatta di delusioni, di cose mandate giù e mai sfogate, di situazioni irrisolte e di persone sbagliate. Mescolo tutto quanto ed esco dalla porta di casa.

Questo per quanto riguarda le foto che faccio per me. Quando invece mi commissionano qualcosa chiudo tutte le pareti stagne di cui dispongo, accendo una canzone nella mia testa (di solito roba molto cattiva e/o amara) e me la tengo stretta fin che non ho finito. Ha sempre funzionato, merito di un passato da programmatore plc in cui era indispensabile scomporre i problemi ed affrontarli uno per volta.
Tutto fa brodo, basta saperlo sfruttare a proprio vantaggio 🙂

Pubblico la prima foto di una passeggiata in centro a Modena fatta sotto le feste, largo Sant’Agostino. Tanto per cambiare avevo tenuto 100 iso, era sera e la foto è venuta così però non mi dispiace. E’ una di quelle volte in cui un errore fa venir fuori qualcosa di soddisfacente.
_MG_5267

Annunci

9 Risposte

  1. Bellissimo l’effetto dato dal mosso. Non tutti gli errori portano a cose negative 😉

    5 gennaio 2013 alle 09:59

    • C’è anche da dire che il bianco e nero è ruffiano, a colori non si guardava 😉

      6 gennaio 2013 alle 15:26

      • Il b/n contiene solo l’essenza. Il colore spesso distrae da essa 😉

        6 gennaio 2013 alle 22:26

  2. bellissima Fra… bellissima…

    5 gennaio 2013 alle 12:31

    • Grassie! ^^
      Ripensandoci mi è tornata in mente una frase di Baricco, parlava di boxe e diceva che “i pugni nascono dai piedi”.

      6 gennaio 2013 alle 15:27

  3. Che bella questa foto! Evviva gli errori se escono così!!! 🙂

    5 gennaio 2013 alle 19:07

    • Eh, bisogna sempre aggiustarli un po’ ma alla fine è poi il risultato che conta 🙂

      6 gennaio 2013 alle 15:27

  4. Per me è bellissima. credo una delle mie preferite se non la mia preferita tra quelle che hai fatto. Per la rabbia beh anche io spesso ne ho tanta insieme a insoddisfazione e tante altre cose.La fotografia per me è una terapia.

    22 gennaio 2013 alle 13:11

    • Piace anche a me ma preferisco quelle che raccontano qualcosa, questa è molto da impatto e zero contenuto. Che la fotografia sia una terapia è verissimo, o almeno è un ottimo esercizio psicologico.

      22 gennaio 2013 alle 14:22

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...