"…è un modo di vivere." HCB

Pure morning

Ieri sera l’ho presa tutta, ero bagnato spolto dall’ombelico in giù nonostante l’ombrello dimenticato che qualche provvidenza ha lasciato in bar. Uscendo a piedi a volte succede.
Stamattina c’è un cielo che fa voglia, il mattino dopo la tempesta ha una purezza tutta sua. Ho preso la mountain e mi ci sono buttato sotto, con nuvole leggerissime che galleggiano su campi di grano ancora verde, profumo di acacie e sambuco e pezzi di quercia in mezzo alla Turchetto. Il lunedì mattina si compie il mio riscatto: dopo anni di lavoro dipendente la possibilità di gestire il lunedì mattina è una roba che mi fa dimenticare tutto lo sbattone di dover cercare clienti e l’incertezza di vita data dalla mancanza di uno stipendio fisso. Mio padre mi chiede se a fine mese ho lo stesso stipendio, la mia risposta è no ma ci guadagno in tutto il resto, non ho nemmeno la necessità di uscire nel weekend con quella voglia di riscattarmi dal resto dalla settimana che avevo prima. Anzi, nel weekend lavoro e mi piace pure.
Intanto la bici continua ad andare e sono contento di aver lasciato a casa la Shwinn da corsa, con la mountain posso scegliere la campagna all’asfalto e buttarmi nei campi lontano dalle macchine, con il verso dei pavoni al posto del capoufficio. Che poi il mio capoufficio è Rol che mi tira l’orecchio sotto la Ghirlandina perchè non rispondevo al cell, ma avevo le mani occupate e lo sapeva bene.
Caro Vasco, stamattina preferisco Silvestri.

Lo so che non coincidono le previsioni e l’esito,
le obiezioni in merito le immagino però
perché fermarsi? In radio c’è anche un pezzo che mi va

E poi con quello che succede in una vita come questa
forse è meglio se la strada non è proprio quella giusta

Ghirlandina
Modena, la Ghirlandina e le ragazze del Cafelulé.

Annunci

3 Risposte

  1. Spettacolo essere boss di sè stessi. Soprattutto se fai qualcosa che ti piace davvero. Hai la mia stima.

    13 maggio 2013 alle 12:11

    • Ma poi non discuto mai col capo se ho bisogno di ferie o permessi, posso mandare a fanculo i clienti, ecc ecc. Spero che mi vada bene, se no tornerò a fare il programmatore con la soddisfazione di essermi tolto la voglia di provarci. Zero rimpianti 🙂

      13 maggio 2013 alle 23:49

      • Io riuscirei a fare “a mazzate” pure con me stesso. E lo faccio tutt’ora. Comunque in bocca al lupo, Francè.

        14 maggio 2013 alle 11:27

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...