"…è un modo di vivere." HCB

Ottobre adesso

Non mi ricordo da quant’è che non avevo del tempo per me. Il tempo del’estate è gestito dall’agenda, una Moleskine dalla copertina morbida che scelgo in formato tascabile in modo che ci possa scrivere poche cose. Mi frega la pagina destra, vuota e accogliente. Mi frega la domanda “avresti tempo questo pomeriggio?” e tanti altri piccoli sì che è necessario dire.
Poi arriva ottobre, che è come girare una pagina scritta in blu e trovarne una bianca, solo il solco della biro del foglio prima. Posso contare su mattine infinite, perchè quando c’è il sole penso “veh che bella giornata” e vorrei sfruttarla al meglio, che significa fare un sacco di cose, ma dopo un’estate di belle giornate il mio fisico da grillo alza bandiera bianca nella prima notte di pioggia e mi costringe a rallentare drasticamente a suon di paracetamolo. E in un pomeriggio a spasso per Spilamberto, tra mosto cotto e assaggi di nocino e aceto di 25 anni mi rendo conto che forse anche il sangue funziona per contrasti repentini di caldo e freddo, di sole e pioggerella che diventa colla per coriandoli, di mattine di guazza e punch la sera nel bar dell’oratorio di cui non sarò più barman perchè, come al solito, ho scelto il peccato e sarò in Tenda e all’Artista molto spesso 🙂

Luigi Ghirri negli occhi e Jimi Hendrix nelle orecchie, emozioni digitali che toccano dall’altro lato dela pelle.
Non ci facciamo mancare niente.

Annunci

4 Risposte

  1. ludmillarte

    sì anche il sangue funziona così. in circolo vizioso che circolazione sarebbe senza contrasti? 😉 (bel post)

    7 ottobre 2013 alle 13:45

    • Non lo so se funziona così per tutti, anche la routine ha il suo perchè, il problema è quando ci si adagia troppo. C’è che dopo tutto il sole estivo questo tempo londinese è veramente gradito!

      8 ottobre 2013 alle 10:15

  2. la parte in cui soffro di più è quando ci si adagia

    16 ottobre 2013 alle 20:17

    • L’importante è che non ci si adagi per troppo tempo 🙂

      20 ottobre 2013 alle 23:51

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...