"…è un modo di vivere." HCB

La mia notte

Vengo da due settimane di crisi violenta, e per fortuna non ho avuto nemmeno il tempo di pensarci. Dico ‘per fortuna’ perchè non sono cose che si risolvono, devo solo imparare a conviverci.
Oggi è il primo giorno in cui non ho niente da fare, ho detto di no a due lavori ma ne avevo bisogno.
Infatti non appena mi sono svegliato ho pianto. Mentre ero lì a faccia in su mi immaginavo il percorso che devono aver fatto quelle lacrime tra i vari labirinti interni. Le ho tenute sulla faccia, ero nudo davanti al taglio netto tra quello che vorrei e quello che è. Ci ho passato sopra il dito ma le persone non le cambi, non c’è un paio di occhiali nè una lingua franca, certi incastri sono impossibili.
Mi passi sotto al naso e manco saluti più.
Son tornato a casa e non riuscivo a mettere i pensieri su carta, ho aperto un libro ed eri lì.

La mia notte vuole dimenticarti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...