"…è un modo di vivere." HCB

Adesso

Sono già stanco, di una stanchezza che non si lava via con qualche ora di sono in più. Mi sveglio di notte in un sudore acido, le mani e le gambe che formicolano dopo settecento chilometri di strada. Penso che domani dovrò imbottigliare, andare dal falegname, ritirare la Jaguar con l’elettronica sistemata, telefonare al sostituto per il concerto di sabato, rispondere alle mail della scuola, organizzare una mostra per il comune, sentire Fusorari, prepararmi alla trasferta che sabato ci si sposa a Bari.
Ho bisogno di un giorno di divano e Nintendo Mini, di un libro sull’erba, di pranzare senza pensare a quello che devo fare, di quei momenti in terrazza col sole in faccia, di una passeggiata o un giro in bici senza pensare all’orologio.

Adesso spengo il telefono.
Che si fottano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...