"…è un modo di vivere." HCB

A’famigghia

Le temo sempre un po’ le cene di famiglia. In genere arrivo in anticipo per fare compagnia a mia nonna, sentire cos’ha da raccontarmi.
Il più delle volte sono ricordi che bevo come aperitivo nel suo dialetto antico e pratico. E’ un momento che considero importante, abbiamo un rapporto intenso, bello, che mi mancherà molto quando non ci sarà più e le auguro che succeda presto: è molto anziana e fa una gran fatica. Dall’altra parte la aspettano la maggior parte dei suoi parenti e suo marito, il nonno Alcide, che ogni tanto chiama “to pèder”. Come se fossi suo figlio anzichè suo nipote.
Invece con gli altri miei famigliari ho un rapporto strano, per questo non ne parlo nè ci parlo volentieri. O meglio, ci parlo, ma sono tutte chiacchiere per far sapere che sto bene, che riesco a mantenermi, che sono sereno.
Solo con mio padre ho un ottimo rapporto, gli altri manco sanno cosa combino. Sanno che faccio il fotografo ma non penso che abbiano mai visto una mia foto o una mia mostra, nè hanno la curiosità di vederne. Mi vedono come quello che perde tempo sui social, che a tavola guarda il cellulare anche se sono anni che lo lascio in una qualche altra stanza in modalità aereo, che se la tira perchè non va a fotografare il loro musical parrocchiale o perchè non trova il tempo per i lavoretti di casa. Sono quello che ha fatto il Corni, quello che non è laureato e che quindi è meno intelligente, quello che perde tempo e lavora poco, che fare foto non è un lavoro fisico e non serve nemmeno tanto sforzo concettuale. In fondo la reflex ce l’hanno tutti, che ci vuole a fare foto?
Mi incuriosisce il modo in cui loro mi vedono, sono le persone con cui dovrei avere più affinità e invece si fermano a quello che pensano di sapere su di me. Mi incuriosisce capire come possano vivere senza curiosità, senza sapere chi è Renzo Arbore o Iggy Pop, con una sola esperienza forte nella vita portata avanti come se fosse l’Unica Cosa Degna di Cui Valga la Pena Parlare, come se le mostre o gli eventi culturali fossero cazzate, che c’è da preparare il pan di spagna. Come se un concerto di Tiziano Ferro o gestire un orto o un collegio docenti fossero Esperienze mentre le mie, beh, io devo andare, ci vediamo.
Così sono sempre l’ultimo dei figli a rimanere a tavola con gli adulti, e allora cominciano i discorsi seri sulle cose di casa, sui problemi personali di questo o di quell’altro parente, sulle spese e sui grandi lavori di casa.

Anni fa mi mettevano in crisi, poi ho imparato osservarli come si osserva un acquario: dal di fuori, senza nessun contatto, seguendo le loro traiettorie mentali abbastanza prevedibili. Per un po’ lo facevo per ripicca, adesso per il quieto vivere. Col tempo ho imparato a spostare i miei baricentri e sono abbastanza sereno su questo stato delle cose, mi dispiace solo perchè le cose cominciano a girarmi davvero bene e mi sento davvero molto, molto soddisfatto. Sono arrivato dove non pensavo ma questa soddisfazione piena non la posso condividere con loro: è come parlare di aerei a un uomini che non sanno nemmeno che si può volare, e in fondo gli interessa anche poco, tanto non ci saliranno mai su uno di quei zavagli lì.
Ho la Lisa e un fracco di persone che sono come famiglie con cui farlo, ma non è la stessa cosa. E’ vero che nessuno è profeta in patria.

Annunci

3 Risposte

  1. Condivido un’esperienza molto, ma molto simile, e capisco come ci si senta fuori luogo nei luoghi che dovrebbero esser propri.

    19 maggio 2017 alle 17:20

    • Che poi lavorando da casa scatta sempre il “visto che sei a casa, mi daresti una mano a…”
      Magari sto montando un videoclip che finirà su Repubblica e passo per quello che dice di no perchè non ne ha voglia 😀

      22 maggio 2017 alle 08:40

      • In parecchie occasioni, grazie al cielo, il mio lavoro mi porta fuori diverse ore 😉

        22 maggio 2017 alle 19:41

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...